Crea sito

Il dopoguerra in Trentino, Sudtirolo e Tirolo

Il dopoguerra in Trentino, Alto Adige e Tirolo (1945-1955)DALLE CENERI DELLA GUERRA: Il dopoguerra in Trentino, Alto Adige e Tirolo (1945-1955) è un ciclo di conferenze che si terranno a Trento nel corso del mese di settembre 2016.

La partecipazione agli incontri dei docenti in servizio è riconosciuta come corso di aggiornamento ai sensi del D.P. 1328 del 1 giugno 2001.

A conclusione della mostra “35-45: guerre e totalitarismi in una regione di confine”, allestita a Trento presso le Gallerie di Piedicastello, e ricorrendo il 70° anniversario degli accordi De Gasperi-Gruber (5 settembre 1946), la Fondazione Museo Storico ha ritenuto opportuno organizzare il ciclo d’incontri “DALLE CENERI DELLA GUERRA: Il dopoguerra in Trentino, Alto Adige e Tirolo (1945-1955)” che, senza alcuna pretesa seminariale o convegnistica, intende contestualizzare la questione autonomistica nell’ambito del difficile e controverso secondo dopoguerra, nel decennio compreso tra il 1945 e il 1955. Ogni singola iniziativa ha l’obiettivo di mettere a confronto realtà territoriali e prospettive diverse su particolari tematiche, facendo dialogare i relatori su determinati aspetti economici e sociali, politici e diplomatici, tra continuità e discontinuità nel passaggio dalla guerra alla pace, dalla dittatura alla democrazia.

Giovedì 8 settembre 2016, ore 17.00
Le Gallerie, Piedicastello
“Pane e lavoro: economia e società nel dopoguerra”
Intervengono: Andrea Bonoldi, Lorenzo Gardumi, Wolfgang Meixner

Giovedì 15 settembre 2016, ore 17.00
Le Gallerie, Piedicastello
“Confini e diplomazie”
Intervengono: Giovanni Bernardini, Stefan Lechner

Lunedì 19 settembre 2016, ore 17.00
Le Gallerie, Piedicastello
“La seconda guerra mondiale nella prospettiva della didattica contemporanea”
Intervengono: Tommaso Baldo, Carlo Romeo

Giovedì 22 settembre 2016, ore 17.00
Le Gallerie, Piedicastello
“I partiti politici e la questione autonomistica”
Intervengono: Lorenzo Gardumi, Giorgio Mezzalira, Günther Pallaver, Armando Vadagnini

Giovedì 29 settembre 2016, ore 17.00
Officina dell’autonomia, via Zanella 1/A
“I conti con il passato”
Intervengono: Quinto Antonelli, Andrea Di Michele, Sabine Pitscheider

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: