Crea sito

L’Euregio Tirolo apre un portale per il Centenario

Le molteplici iniziative organizzate nei tre territori dell’Euregio – Trentino, Alto Adige e Tirolo – per commemorare i 100 anni della Prima Guerra Mondiale, sono da oggi raccolte nel sito www.14-18.europaregion.info.

Le molteplici iniziative organizzate nei tre territori dell’Euregio - Trentino, Alto Adige e Tirolo - per commemorare i 100 anni della Prima Guerra Mondiale, sono da oggi raccolte nel sito www.14-18.europaregion.infoIl portale è strutturato in tre sezioni: “ricordare”, “comprendere” e “scoprire”.

La prima, “ricordare“, è dedicata agli eventi. Tra le iniziative proposte alcune sono nate proprio grazie alla collaborazione tra i territori dell’Euregio come il percorso espositivo multimediale “Conflitto 2014-1914” allestito al Centro Trevi a Bolzano. Il percorso è stato realizzato in collaborazione con il MART, Museo di arte contemporanea di Trento e Rovereto e approfondisce il tema della guerra dal punto di vista del cinema, della fotografia, della letteratura e dell’arte anche con conferenze e laboratori. Tra gli eventi programmati congiuntamente, il 23 maggio 2015, a Innsbruck ci sarà una cerimonia di commemorazione dal titolo “Ponti per la Pace” in ricordo dei 100 anni dall’entrata in guerra del Regno d’Italia.
Nella sezione “comprendere” sono invece documentate le condizioni di vita delle persone. Trovano qui spazio anche tutte le iniziative legate al mondo della scuola in quanto l’obiettivo del portale è anche quello di mettere in contatto insegnanti e studenti dell’Euregio, stimolando così il dialogo e lo scambio di informazioni sul tema del conflitto, ma anche mettere loro a disposizione del nuovo materiale didattico su cui confrontarsi.

La sezione “scoprire” raccoglie gli itinerari e i luoghi della Grande Guerra.

Completano il portale fotografie, video e audio, con molti materiali utili a scopo didattico e per spiegare la guerra ai più giovani anche in ambito domestico, in preparazione a gite ed escursioni.

Periodicamente vengono proposti approfondimenti tematici. Al momento è disponibile un approfondimento sulle donne e la guerra: la massiccia chiamata alle armi degli uomini mise le donne nella condizione di dover uscire dagli stretti confini della casa per occuparsi dei compiti prima spettanti agli uomini. Volente o nolente la donna potè muovere così i primi passi verso l’emancipazione.

Fino a fine luglio, al Museo della Donna di Merano, è in corso una mostra che rielabora queste tematiche. Per maggiori informazioni visita il sito www.museia.it/italiano/esposizioni/

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: