Crea sito

La Grande Guerra sul grande schermo

La-Grande-Guerra-sul-grande-schermo_1_largeUn viaggio nella rappresentazione cinematografica della prima guerra mondiale dal 1914 ai giorni nostri.

Dal 28 luglio 2014 al 14 giugno 2015 presso le Gallerie di Piedicastello, aperta da martedì a domenica ore 9.00-18.00. Lunedì chiuso. Ingresso libero.

Inaugurazione lunedì 28 luglio ore 18.00

Il bianco e il nero è la dicotomia che ha caratterizzato lo spazio delle Gallerie (Piedicastello, Trento) fin dalla loro apertura, avvenuta nell’agosto del 2008 con l’esposizione dedicata al “Popolo scomparso”, al Trentino e ai trentini durante la Prima guerra mondiale. Sei anni dopo, la Grande Guerra torna a “Le Gallerie” in occasione del Centenario.

-gallerie_piedicastelloIl bianco e nero ha caratterizzato anche i primi barlumi del cinema documentario sulla Grande Guerra e successivamente, per anni, ha dominato il racconto del conflitto attraverso le immagini in movimento. Proprio il cinema, quale chiave interpretativa della prima guerra mondiale, è al centro della di questo percorso espositivo cronologico che intreccia il cambiamento cinematografico con quello storico.

Il visitatore, grazie ad un allestimento immersivo, affronterà un viaggio che si serve di sequenze di film noti o sconosciuti. Si partirà con i materiali girati durante il conflitto, i cosiddetti “film dal vero”, e con la documentazione realizzata a scopo militare e propagandistico, per arrivare fino a quelli più recenti.
Oltre 70 i titoli, divisi tra film e materiali documentari d’epoca provenienti da vari istituti e archivi, da Washington a Belgrado, da Parigi a Vienna, alcuni assolutamente inediti. Per la prima volta sarà possibile, ad esempio, visionare le immagini della controffensiva degli alleati statunitensi dopo la battaglia del Piave.

Nella galleria nera, lunga 300 metri, si snoda il percorso cronologico 1914 – 2014, fatto di oltre 60 film, 46 grandi schermi e 16 monitor, più di 450 metri quadrati di proiezioni, circa 12 ore di visione.

Un itinerario alla scoperta di come il cinema raccontò la Grande Guerra che sconvolse l’Europa e il mondo, di come quel conflitto venne descritto in pellicole girate prima, durante e dopo i combattimenti.

Molte le immagini inedite, provenienti da archivi internazionali; altre tratte dai film più significativi della storia del cinema, che hanno contribuito alla costruzione e alla trasformazione dell’immagine della Grande Guerra fino ai nostri giorni.
Grandi schermi accostano sequenze che mettono in luce dualismi e ambiguità della modernità: propaganda e informazione, individuo e massa, diserzione e disubbidienza.
Tra le immagini emblematiche, l’arrivo a Trieste della salma dell’arciduca Francesco Ferdinando, quelle della battaglia della Somme, le sfilate delle truppe, la vita in trincea, la guerra bianca sulle vette alpine. Tra gli inediti, i girati americani che documentano la presenza dei soldati Usa nel nord Italia a partire dalla fine del 1917.
Accanto all’elogio futurista della tecnologia e alle prime riprese aeree, l’alienazione dell’esperienza al fronte, il difficile rapporto fra soldati in prima linea e le loro famiglie.

per acquistare il catalogo visita il sito della Fondazione.

A conclusione del percorso, il visitatore potrà immergersi in una scenografica installazione dedicata al “mestiere del cinema”. Perché questa mostra, una prima assoluta per tema e per la prospettiva scelta, è innanzitutto una mostra di storia del cinema.

Mostra realizzata dalla Fondazione Museo storico del Trentino in collaborazione con a Cineteca del Friuli, il Museo Nazionale del Cinema di Torino, la Cineteca Nazionale, l’Istituto Luce e Rai Storia. 

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: