Crea sito

Il mondo spezzato. L’Austria Felix muore sugli Altipiani

unterrichter_il mondo spezzatoIl libro “IL MONDO SPEZZATO. L’Austria Felix muore sugli Altipiani” di Massimiliano Unterrichter, edito da Curcu & Genovese, racconta come durante la prima guerra mondiale (1914-1918), mentre sul fronte degli Altipiani si consuma il destino del giovane ed esuberante soldato Franz, del colonnello Rudolf e di una generazione intera, nella rocca sul fiume resiste il filo di speranza che lega una famiglia attraverso i secoli.
Una storia di uomini e di sentimenti, degli eventi disumani che li coinvolsero e ne decretarono i destini; storia di frontiera, frontiera tra Stati, popoli, culture e soprattutto tra due epoche, spaccate da un’esplosione di violenza senza precedenti.
Gli eventi che posero fine a un’epoca, l’era dell’Austria Felix che non lascia eredi, si rivelano un mezzo per condurre il lettore sulle vie dell’anima di coloro che subirono quella fine, perché non è facile capire, cent’anni dopo, lo smarrimento di una società di fronte a un futuro che non nasceva pieno di speranze, ma oscuro e privo di meta.

La guerra non è che l’estrema esasperazione della battaglia quotidiana, ed è lì, dove tutto è al limite e la vita corre sul filo del rasoio, che emerge con prepotenza, così nel bene come nel male, ciò che realmente si cela dietro la maschera che ognuno di noi indossa al mattino.
Sì la guerra è il modo più infame per conoscere veramente noi stessi e chi ci cammina la fianco

(dal libro “Il mondo spezzato. L’Austria Felix muore sugli Altipiani”)

MASSIMILIANO UNTERRICHTER: nato nel 1953, una vita come funzionario del Corpo Forestale, appassionato bibliofilo e cultore di storia, arte, lingue e attività subacquee vive a Levico Terme. Ha esordito nel 1996 con “Il cammino delle nuvole“. Ha poi pubblicato “L’anticamera del Paradiso” (2001) e, con lo pseudonimo di Leo Woolf, “I colori del cardellino” (2012).

Il libro può essere comodamente acquistato anche su Amazon:

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: