Crea sito

I Kaiserschützen del Piz Giumela

 Torna anche nel 2015 il consueto appuntamento in Val di Pejo per ricordare i soldati dell'esercito austro-ungarico caduti sul Piz Giumela nel corso della battaglia per la riconquista di Punta San Matteo, avvenuta il 3 settembre 1918.Torna anche nel 2015 il consueto appuntamento in Val di Pejo per ricordare i soldati dell’esercito austro-ungarico caduti sul Piz Giumela nel corso della battaglia per la riconquista di Punta San Matteo, avvenuta il 3 settembre 1918.

Il Museo di Peio “1914-1918 La guerra sulla porta”, con la collaborazione della Provincia autonoma di Trento – Assessorato alla cultura, del Centro Studi Val di Sole, dell’ANA di Trento, della Croce Nera austriaca e del Comune di Peio, ha organizzato una serie di eventi per ricordare quelle tragiche vicende.

Molti sono stati in questi anni (20082009) i ritrovamenti di resti sulle montagne circostanti, pietosamente inumati nel cimitero su cui si tiene la commemorazione:

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Venerdì 4 settembre
ore 21.00
Teatro delle Terme di Pejo
Spettacolo teatrale “TALIANSKI. Fortunato Stecchetti, prigioniero dello Zar
A cura della Compagnia Laboratorio “Un paese nelle nuvole”

Sabato 5 settembre
ore 11.00
Deposizione della corona al “PIZ GIUMELA
– Partenza ore 6,00 in località Lo Scoiattolo – transito a 3000m con la funivia
– Cadini – Colle degli Orsi – Piz Giumela (3595 m) salita in autonomia

ore 21.00
Teatro delle Terme di Pejo
Serata storica e presentazione dei libri:
Il contadino che conobbe Battisti” di Giordana Bonfanti e Ruggero Gionta
Leggere la Grande Guerra” a cura delle Biblioteche Associate e del Centro Studi Val di Sole
I Trentini sul fronte della Galizia” di Udalrico Fantelli
Intervengono gli Armonici Cantori Solandri

Domenica 6 settembreTorna anche nel 2015 il consueto appuntamento in Val di Pejo per ricordare i soldati dell'esercito austro-ungarico caduti sul Piz Giumela nel corso della battaglia per la riconquista di Punta San Matteo, avvenuta il 3 settembre 1918.
Colle San Rocco di Pejo
Cerimonia di commemorazione
09.30 – Ammassamento al campo sportivo di Pejo
10.15 – Sfilata verso il cimitero e Alza bandiera (Corpo Bandistico Val di Pejo)
10.30 – Santa Messa
11.30 – Discorsi ufficiali
12.00 – Benedizione dei tumuli – Deposizione corone
12.30 – Sparo a salve (Compagnia Schützen Val di Sole)
13.00 – Rinfresco al campo sportivo di Pejo

Informazioni:
Museo “Pejo 1914 – 1918. La guerra sulla porta”
Pejo Paese, salita San Rocco 1
Tel. 348 7400942
www.museopejo.it

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: