Crea sito

La dissoluzione di un Impero

la_dissoluzione_di_un_imperoNelle giornate di giovedì 29 e venerdì 30 settembre si terrà a Trento, presso il Castello del Buonconsiglio, il convegno “La Grande Guerra e la dissoluzione di un Impero”, promosso dalla Fondazione Caritro.

Gli incontri sono riconosciuti validi ai fini dell’aggiornamento del personale insegnante della provincia di Trento.

La partecipazione al convegno è libera e gratuita.

Il convegno si svilupperà attorno a tre grandi temi che costituiranno anche i nuclei di lavoro delle tre sessioni:
– prima sessione: La questione nazionale nella gestione di una “Grande Guerra”
– seconda sessione: La “Grande Guerra” e gli italiani d’Austria
– terza sessione: La guerra e le nazionalità dell’impero
La prima sessione di terrà nel pomeriggio di giovedì 29 settembre, mentre la seconda e la terza occuperanno la mattinata ed il pomeriggio della giornata di venerdì 30 settembre.
Particolarmente nutrito e d’alto profilo il gruppo dei relatori: sono previsti interventi di storici locali, di accademici italiani ed europei.

Il convegno è organizzato dalla Fondazione Caritro con la partecipazione di FBK-ISIG Istituto Storico Italo-Germanico, Fondazione Museo Storico del Trentino, Società di Studi Trentini di Scienze Storiche ed Accademia Roveretana degli Agiati e con la collaborazione di IPRASE e Castello del Buonconsiglio.

Programma

PRIMA SESSIONE: Giovedì 29 settembre 2016, dalle ore 14:30 alle ore 18:00

La questione nazionale nella gestione di una “Grande Guerra”

Presiede Marcello Bonazza (Società di Studi Trentini di Scienze Storiche)

Laurence Cole (Università di Salisburgo)
La nazionalizzazione radicale degli austro-tedeschi

Oswald Überegger (Università di Bolzano)
La gestione austro-nazionalista della guerra asburgica sul fronte italiano

Maurizio Cau (Istituto Storico Italo Germanico)
La cultura austriaca e la Grande Guerra

Fulvio Cammarano (Università di Bologna)
Oltre la nazione. La Prima Guerra Mondiale e le due immagini dell’Europa

Marco Bellabarba (Università di Trento)
La questione della “dissoluzione” dell’impero multinazionale asburgico

SECONDA SESSIONE: Venerdì 30 settembre 2016, dalle ore 9:30 alle ore 13:00

La Grande Guerra e gli italiani d’Austria

Presiede Giuseppe Ferrandi (Fondazione Museo Storico del Trentino)

Fabrizio Rasera (Accademia Roveretana degli Agiati)
La tradizione irredentistica in Trentino

Alessandro Livio (Isituto Storico Italo Germanico)
La crisi della legittimazione asburgica in Trentino nelle carte del Kriegsarchiv

Diego D’Amelio (Università di Trento)
La tradizione irredentistica nella Venezia Giulia

Marina Cattaruzza (Università di Berna)
La crisi della legittimazione asburgica sul Litorale Adriatico

Mirko Saltori (Fondazione Museo Storico del Trentino)
Il Caso Battisti

TERZA SESSIONE: Venerdì 30 settembre 2016, dalle ore 14:30 alle ore 17:30

La guerra e le nazionalità dell’impero

Presiede Vincenzo Calì (storico)

Francesco Caccamo (Università di Chieti-Pescara)
I cechi

Catherine Horel (CNR/SIRICE Università di Parigi I)
Gli ungheresi

Egidio Ivetic (Università di Padova)
Gli slavi del Sud

Guido Franzinetti (Università del Piemonte Orientale)
I polacchi

Emanuela Costantini (Università di Perugia)
I rumeni della Transilvania

RELAZIONE CONCLUSIVA

Paolo Pombeni (Università di Bologna)
Il posto della “Grande Guerra” nella storia dell’Europa contemporanea

infoInformazioni:
Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
Trento, via Calepina 1 | Rovereto, piazza Rosmini 5
T 0461 232050
[email protected]

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: