Crea sito

Medita – la mostra dell’editoria trentina

Medita - la mostra dell'editoria trentinaMedita – la mostra dell’editoria trentina, editori, autori e librai incontrano i lettori in una grande tenda al centro di Piazza Fiera a Trento. Tre giorni di incontri con editori trentini, autori e librai, spettacoli, conferenze.

L’Associazione Editori Trentini organizza un appuntamento annuale degli editori con i librai e i lettori.
Ricchi eventi (reading, incontri con l’autore, tavole rotonde, spettacoli, mostre di pittura, ecc.) in Piazza Fiera a Trento.

In Trentino il comparto dà lavoro a circa un migliaio di persone e alcune realtà, quali Keller ed Erickson, si sono ritagliate fette di mercato ben al di fuori dai confini provinciali e regionali.

Trentini e altoatesini sono lettori mediamente “forti”. Secondo le ultime statistiche diffuse dall’Istat, sono ai vertici delle classifiche. Nel 2015 oltre il 10% ha letto almeno 1 libro al mese a fronte di una media nazionale del 5,8%. Anche le biblioteche casalinghe sono ben fornite. Il 10,1% delle famiglie ha sugli scaffali di casa oltre 400 libri. Di più ne hanno solo liguri e umbri (la media nazionale è del 7,4%).

L’Associazione Editori Trentini nasce innanzitutto per riunire e dare un’unica voce a un gruppo di Editori accomunati da una medesima origine territoriale, senza dimenticare l’importanza di far conoscere cosa succede dietro le quinte dei libri che ci passano per le mani. Se è vero che ogni libro ha una sua storia alle spalle (che spesso solo in parte trapela agli occhi del lettore) è altrettanto importante gettare uno sguardo più ampio a quella che è la produzione complessiva di una casa editrice, al suo progetto editoriale, al modo in cui si è sviluppata e si è trasformata. È in questa direzione che l’Associazione può diventare il soggetto capace di evidenziare la ricchezza e la specificità di un panorama insospettabilmente ricco di eccellenze e di innovazione, e in questo modo contribuire a dare un respiro nazionale alle tante voci che animano il mondo editoriale della Provincia di Trento. Se è vero che l’unione fa la forza, ecco che AET, in virtù dei suoi associati, si candida a diventare un interlocutore importante per chi voglia definire il senso e il valore di un progetto culturale di ampio raggio, con particolare riferimento al Trentino e al suo panorama culturale.

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: