Crea sito

Le giornate nel Lomaso

 Il workshop “Alle origini della Pieve di San Lorenzo. Storia e archeologia del costruito e del contesto” in programma dal 14 al 19 settembre 2015 a Vigo Lomaso, nelle Valli Giudicarie, presenta un mix di laboratori, ricerca storica, incontri e dialogo con studiosi, presentazioni e approfondimenti, i cui protagonisti saranno una antica pieve alpina, ma soprattutto una decina di giovani ricercatori universitari con i loro docenti.Il workshop “Alle origini della Pieve di San Lorenzo. Storia e archeologia del costruito e del contesto” in programma dal 14 al 19 settembre 2015 a Vigo Lomaso, nelle Valli Giudicarie, presenta un mix di laboratori, ricerca storica, incontri e dialogo con studiosi, presentazioni e approfondimenti, i cui protagonisti saranno una antica pieve alpina, ma soprattutto una decina di giovani ricercatori universitari con i loro docenti.

L’iniziativa è un’estensione delle attività di ricerca archeologica da poco concluse sul monte di San Martino, che per una settimana proseguono nel territorio sottostante, l’area di San Lorenzo, presso una straordinaria architettura di età medievale. Per l’occasione la chiesa e l’antico battistero aprono le porte a studiosi e interessati che si confronteranno con le strutture, documenti fondamentali per delineare le origini costruttive dell’edificio, definirne le tecniche e i materiali, le maestranze, i committenti (di alto livello sociale, vista l’opera realizzata).

Un’occasione aperta e da condividere con la comunità e la popolazione, perché all’attività sul campo, seguita da tutor, si alterneranno momenti di dialogo aperti al pubblico con docenti universitari, studiosi ed esperti invitati a parlare su temi legati al laboratorio. Venerdì 18 settembre, alle ore 17, ci sarà un momento di informazione e di presentazione dei primi risultati dell’attività a cura dei ricercatori, mentre nella mattinata di sabato 19 settembre è prevista un’escursione all’insediamento fortificato di età tardo antica e altomedievale di monte San Martino.

Il workshop “Alle origini della Pieve di San Lorenzo. Storia e archeologia del costruito e del contesto” in programma dal 14 al 19 settembre 2015 a Vigo Lomaso, nelle Valli Giudicarie, presenta un mix di laboratori, ricerca storica, incontri e dialogo con studiosi, presentazioni e approfondimenti, i cui protagonisti saranno una antica pieve alpina, ma soprattutto una decina di giovani ricercatori universitari con i loro docenti.Il complesso pievano di San Lorenzo affonda le radici nel medioevo, ma la data di fondazione resta imprecisa. Tuttavia è generalmente considerato come uno dei complessi più antichi della diocesi, sia per alcuni rinvenimenti di epoca paleocristiana e altomedievale, che per il singolare fonte ottagonale che lo contraddistingue. Della sua esistenza si ha tuttavia prova scritta solo dal 1207, quando la struttura appare già importante e attrezzata con una struttura collegiale di sacerdoti a cui è affidata la cura d’anime dei diversi centri che caratterizzano il Lomaso. A governarla dall’epoca di Federico Vanga e di Aldrighetto da Campo saranno influenti personaggi membri del Capitolo delle Cattedrale di Trento ricordati come arcipreti, ai quali forse si deve la stessa committenza degli edifici, con le loro strutture in solida pietra e le dimensioni notevoli. Elementi che rendono il luogo egemone nel paesaggio storico delle Giudicarie. Gli elementi originari sono infatti sopravvissuti integri con i principali elementi costitutivi: chiesa, battistero, canonica, rustici. Manufatti densi di valori ideali e simbolici, prima ancora che materiali.

PROGRAMMA (scarica il pdf)

ALLE ORIGINI DELLA PIEVE DI SAN LORENZO. STORIA E ARCHEOLOGIA DEL COSTRUITO E DEL CONTESTO
Summer workshop di ricerca partecipata
Vigo Lomaso, 14-19 settembre 2015

Lunedì 14 settembre
10.30 saluti istituzionali
11.00 presentazione Workshop
11,30 prolusione: “Il caso studio: conoscenze e problematiche aperte tra documenti d’archivio, ipotesi e interpretazioni storiche” (incontro con Graziano Riccadonna, Centro Studi Judicaria).
Pausa
14,30-17,00 attività laboratoriale sul campo
17,00-18,00 Geografia, geologia ed elementi di archeologia del paesaggio delle Giudicarie (incontro con Marco Avanzini, MUSE-Museo delle Scienze/Trento)
Martedì 15 settembre
9,00-12,30 attività laboratoriale sul campo
Pausa
14,00-17,00 attività laboratoriale sul campo
17,00 Architetture e tecniche murarie del romanico: committenze e maestranze (incontro con Alexandra Chavarria Arnau, Università degli Studi di Padova)
Mercoledì 16 settembre
9,00-12,30 attività laboratoriale sul campo
Pausa
14,00-17,00 attività laboratoriale sul campo
Ore 17,00 Interpretare le architetture: il cantiere, i saperi, i cicli costruttivi (incontro con Stefano Camporeale, Università degli Studi di Trento)

Il workshop “Alle origini della Pieve di San Lorenzo. Storia e archeologia del costruito e del contesto” in programma dal 14 al 19 settembre 2015 a Vigo Lomaso, nelle Valli Giudicarie, presenta un mix di laboratori, ricerca storica, incontri e dialogo con studiosi, presentazioni e approfondimenti, i cui protagonisti saranno una antica pieve alpina, ma soprattutto una decina di giovani ricercatori universitari con i loro docenti.Giovedì 17 settembre
9,00-12,30 attività laboratoriale sul campo
Pausa
14,00-17,00 attività laboratoriale sul campo
17,00 trasferimento a Fiavé, Museo delle Palafitte (visita guidata con Paolo Bellintani, Provincia autonoma di Trento/Ufficio Beni Archeologici; iniziativa riservata ai partecipanti al workshop)

Venerdì 18 settembre
9,00-12,30 attività laboratoriale sul campo
Pausa
14,00-17,0 attività laboratoriale sul campo
17,00-18,30 Presentazione preliminare dei risultati della ricerca (incontro a cura degli studenti del workshop).
18,30 chiusura dei lavori (a cura dei coordinatori) e saluto conviviale

Sabato 19 settembre
9,00-13,00 escursione al monte san Martino e visita all’insediamento fortificato di età tardoantica (incontro conEnrico Cavada, Provincia autonoma di Trento/Ufficio Beni Archeologici; iniziativa riservata ai partecipanti al workshop).

infoInformazioni
Biblioteca di valle delle Giudicarie Esteriori
tel.0465 702215
[email protected]
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 1 – 38122 Trento
tel. 0461 492161
[email protected].it
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia

Ampio è il supporto assicurato all’iniziativa, partecipata dalle istituzioni e da molte realtà culturali e associazioni a cominciare dalla rivista di “Archeologia dell’Architettura“, che già ha assicurato la propria disponibilità a pubblicarne i risultati; quindi i partner che sostengono il progetto di ricerca internazionale in corso nel Lomaso: Bayerische Akademie der Wissenschaften con la Kommission zur vergleichenden Archäologie römischer Alpen- und Donauländer e l’Amministrazione comunale di Comano Terme, la Comunità delle Giudicarie, l’Ecomuseo della Judicaria dalle Dolomiti al Garda, il Centro Studi Judicaria, la Biblioteca di valle delle Giudicarie Esteriori, il BIM-Bacino Imbrifero Montano Sarca-Mincio-Garda e il Ceis-Consorzio Elettrico Industriale di Stenico, il Corpo Vigili del Fuoco Volontari Lomaso, la Fondazione don Lorenzo Guetti, il Gruppo di Ricerca e Studi Giudicariesi, il Museo Palafitte di Fiavé, lo StudioTre Engineering srl, l’Azienda per il Turismo Terme di Comano-Dolomiti di Brenta.

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: