Crea sito

I (piccoli) signori della (grande) guerra

I signori della Grande Guerra, Storie di generali e di battaglie" (ediz. Mursia) il giornalista e scrittore Pier Paolo CervoneIn “I signori della Grande Guerra, Storie di generali e di battaglie” (ediz. Mursia) il giornalista e scrittore Pier Paolo Cervone, per molti anni alla «Stampa» di Torino consegna un lavoro monumentale che offre i profili pubblici e privati, le carriere militari (e in alcuni casi politiche) di tutti i capi di Stato Maggiore, comandanti di corpi di spedizione e altri illustri – e discutibili – generali.

“I signori della Grande Guerra” sono gli italiani Cadorna, Diaz, Badoglio e Caviglia e poi gli austriaci Conrad von Hötzendorf e Boroëvić von Bojna, i francesi Joffre, Nivelle, Pétain e Foch i tedeschi von Hindenburg e Ludendorff, l’inglese Haig e l’americano Pershing, raccontati in più di 400 pagine.

Gli studi, la carriera, le amicizie, i rapporti con il potere politico, gli amori, la famiglia, episodi e aneddoti di vita dei generali protagonisti delle grandi battaglie le cui scelte tattico-strategiche furono spesso influenzate da aspetti privati e caratteriali, per una lettura diversa di quanto accadde nelle Fiandre, sulla Marna, a Verdun, a Caporetto, sul Carso e sul Piave.

I signori della Grande Guerra, Storie di generali e di battaglie" (ediz. Mursia) il giornalista e scrittore Pier Paolo CervoneCervone ha affermato di aver realizzato “un lavoro diverso rispetto a ciò che solitamente si può trovare nei libri di storia. Attraverso 14 profili dei generali protagonisti delle grandi battaglie (nelle Fiandre, sulla Marna, a Verdun, a Caporetto, sul Carso e sul Piave) più altri “profili in pillole” che non possono essere dimenticati, ho cercato di fare un vero e proprio salto nella storia del Primo conflitto mondiale, senza tralasciare gli aspetti legati alla sfera privata di questi personaggi”.

Ho scelto – ha puntualizzato l’autore – di parlare solo del fronte occidentale, sia perché altrimenti avrei dovuto fare un’enciclopedia, ma anche perché credo che un lettore italiano, o comunque europeo, possa essere maggiormente interessato a ciò che ha toccato gli italiani da vicino”.

I signori della Grande Guerra, Storie di generali e di battaglie" (ediz. Mursia) il giornalista e scrittore Pier Paolo CervoneRitengo – ha concluso Cervone – fondamentale per un buon giornalista, scrittore e storico visitare i luoghi di cui si parla, sia per non commettere eventuali errori, e soprattutto per respirare, in qualche modo, la vera essenza di eventi che a molti appaiono oggi così lontani”.

Pier Paolo Cervone, nato a Finale Ligure (Savona), si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Genova. Giornalista professionista, è stato caposervizio a «La Stampa» di Torino. Con Mursia ha pubblicato Enrico Caviglia. L’anti Badoglio (1992), Vittorio Veneto, l’ultima battaglia (1994), La Grande Guerra sul fronte occidentale (2010) e ha curato I dittatori, le guerre e il piccolo re. Diario 1925-1945 di Enrico Caviglia (2009).

Leggi l’intervista all’autore.

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: