Crea sito

La guerra in casa – lo spettacolo teatrale

spettacolo teatrale la guerra in casa donne e prima guerra mondiale Teatrincorso“Pensate voi che la guerra sia solo questione di armi, di fronte, di soldati? E cosa accade a tutto il resto, quando scoppia una guerra?”

 “LA GUERRA IN CASA” è uno spettacolo teatrale che racconta la Grande Guerra da un punto di vista inedito e importante, anche se trascurato e sconosciuto: quelle delle donne di una terra di confine.

Lo racconta con le loro voci, con l’emozione che è intelligenza delle cose più profonda, visione d’insieme e nei dettagli, intuizione dei nessi. Lo racconta con le preghiere e le maledizioni, le fantasie che aiutano a sopravvivere, la volontà di combattere interiore, che sola può davvero salvare un popolo. È la ricchezza dell’individuo e della collettività, questo carattere che volge in forza la debolezza e in volontà la disperazione.

Con un linguaggio fatto di immagini e visioni, tensioni e ritmi, si presenta un lavoro di memoria, ma anche di rovescio sul presente, per il Centenario della Grande Guerra, sulla base della convinzione che il passato a nulla serve se non riverbera sul presente e non ne modifica la cognizione.

spettacolo teatrale la guerra in casa donne e prima guerra mondiale TeatrincorsoVoci femminili lottano per farsi udire, per raccontare la loro versione della Grande Guerra, lo sconvolgimento che ha segnato irrevocabilmente l’Europa e il mondo. C’era una guerra dentro la guerra, o molte guerre che esplodono dentro quella apparente. E mentre si combatte per il territorio, e si fanno esplodere proiettili e bombe, nelle retrovie si combatte una guerra su molti più fronti: per la giustizia e la verità, prime vittime belliche, per il senso d’umanità, per la dignità dell’essere umano in quanto tale. Idealmente al fronte con i loro uomini, nella realtà assorbite da combattimenti quotidiani per strappare allo sfacelo brandelli di vita, per mantenere in piedi una società civile, come possono, come credono importante. Così le donne, mentre tentano di difendere la famiglia e se stesse dall’apocalisse, rimangono testimoni di una lotta profonda, universale, definitiva: quella per il senso delle cose, per la dignità dell’uomo.

Nel territorio trentino le donne si trovano sulla linea di confine, vittime o profughe, ma soprattutto ribelli contro l’assurdità della guerra e l’arroganza della sua retorica.

Guarda il video:

LA GUERRA IN CASA (donne in guerra: 1915-1918) ha una durata di 45’circa ed è uno spettacolo adattabile a diverse tipologie di luoghi.

19/08/2015 ore 21:00 Teatro di Giustino (TN) – Spettacolo inserito nelle manifestazioni estive organizzate dalla Pro Loco di Giustino
22/08/2015 ore 16:00 Forte Pozzacchio (TN) – Rassegna «SENTINELLE DI PIETRA – Incontri sul futuro della memoria nei forti del Trentino» promossa dal Servizio Cultura della Provincia autonoma di Trento e organizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara.
24/08/2015 ore 21:00 Forte Belvedere (TN) – Spettacolo inserito nelle manifestazioni organizzate dall’ APT Alpe Cimbra – Folgaria Lavarone Lusèrne per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra
31/08/2015 ore 21:00 Anfiteatro Parco urbano di Lavis (TN) – Spettacolo inserito nelle manifestazioni estive organizzate dal Comune di Lavis.

http://www.teatrincorso.com/wordpress/produzioni/la-guerra-in-casa/

Daiana Boller

Daiana Boller (Trento, 1981) vive a Vattaro, dove è collaboratrice nella ditta di famiglia, impegnata nel settore della commercializzazione internazionale di legname da lavoro e costruzione. Si è laureata in storia locale a Trento con una tesi sul principe vescovo Alessandro di Masovia (1423-1444) ed è laureanda in Storia della civiltà europea con una tesi monografica sullo stesso argomento.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: